Laurea ad honorem per il cardinale Maradiaga

Ultimi articoli
Newsletter

Parma | Venerdì 10 maggio alle 11 nell'aula magna del palazzo centrale

Laurea ad honorem per il cardinale Maradiaga

«Per l'impegno costante profuso sul piano sociale, nella difesa dei
diritti dei diseredati e nella lottà alla povertà nel suo Paese di origine,
in America Latina e nel mondo in cui si vìolino i diritti umani»

Redazione Online

Il Cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga
Il Cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga

PARMA | Venerdì 10 maggio, alle 11, presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo, verrà conferita dall’Università degli Studi di Parma la Laurea magistrale Honoris Causa in International Business and Development al Cardinale Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, Arcivescovo di Tegucigalpa (Honduras). La cerimonia, aperta come di consueto dal corteo accademico che vedrà sfilare in toga le massime autorità dell’Ateneo, prevede gli interventi del Rettore prof. Gino Ferretti, del prof. Gianpiero Lugli, preside della ex Facoltà di Economia, del prof. Guglielmo Wolleb, Ordinario di Economia politica, che terrà la Laudatio del candidato e, infine, del Cardinale Maradiaga che presenterà la sua Lectio doctoralis dal titolo «Etica e sviluppo».

Già nel 2012 il Consiglio di Facoltà di Economia aveva deliberato il conferimento della Laurea magistrale Honoris Causa al Cardinale Maradiaga con la seguente motivazione: «Per l’impegno costante profuso sul piano sociale, nella difesa dei diritti dei diseredati e nella lotta alla povertà nel suo paese di origine, nell’intera America latina e in qualunque altra parte del mondo dove venivano negati i diritti umani fondamentali; per averlo fatto con determinazione e coraggio in contesti sociali e politici particolarmente difficili e rischiosi; per aver accompagnato la sua opera sociale con riflessioni e considerazioni che hanno arricchito la dottrina sociale della Chiesa e con una costante attività di educatore esercitata a tutti i livelli di istruzione».

IL CURRICULUM | Il Cardinale Maradiaga è nato a Tegucigalpa, in Honduras, il 29 dicembre 1942. Appartiene alla Congregazione Salesiana dal 3 maggio del 1961. Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale in Guatemala (1970), l’ordinazione episcopale (1978) ed è divenuto Arcivescovo nel gennaio 1993. È stato nominato cardinale nel Concistoro (febbraio 2001) da Papa Giovanni Paolo II. Il cardinale Maradiaga è un personaggio di rilievo non solo nell’ambito della Chiesa honduregna ma anche nell’ambito della Chiesa latino americana. Ha ricoperto numerosi incarichi all’interno del Consiglio Episcopale latino americano, di cui ha retto anche la presidenza dal 1995 al 1999. Il Cardinale ha altresì ricoperto incarichi all’interno della Curia romana. Fa parte della Congregazione per il Clero, dei Pontifici Consigli della Giustizia e della Pace e delle Comunicazioni sociali, della Pontificia Commissione per l’America latina, del Consiglio speciale per l’America, del Consiglio ordinario della Segreteria generale del Sinodo dei Vescovi.

Presidente della Caritas Internationalis (2007). Secondo mandato nel maggio del 2011. Laureato in Filosofia nel 1965, in Teologia nel 1970 e in Teologia morale nel 1974. Ha ottenuto il Diploma in Psicologia clinica e in Psicoterapia nel 1975. È stato maestro elementare; ha insegnato chimica, fisica e musica nelle scuole secondarie del El Salvador, dell’Honduras e del Guatemala; ha insegnato per 13 anni musica sacra. È stato Professore di Teologia morale in Guatemala e ha continuato ad insegnare in Honduras presso l’Università Cattolica. Rettore dell'Istituto Filosofico Salesiano del Guatemala.

La figura del Cardinale Maradiaga ha acquisito un rilievo di primo piano soprattutto per l’impegno costante profuso sul piano sociale, nella difesa dei diritti dei diseredati e nella lotta alla povertà sia nel suo Paese di origine che nell’intera America Latina. Il cardinale ha operato ed opera in Paesi contrassegnati da fortissimi conflitti distributivi, da condizioni inumane di vita di una parte consistente della popolazione, da diritti umani elementari negati, da turbolenze politiche che sfociano spesso in conflitti violenti. È in questo contesto che il Cardinale ha combattuto le sue battaglie a rischio talvolta della sua stessa vita. L’opera del cardinale Maradiaga nel corso del tempo è stata accompagnata da riflessioni ed elaborazioni che hanno trovato collocazione e sistematizzazione in numerosi scritti che si sono ispirati alla Dottrina sociale della Chiesa e la cui lettura è di notevole stimolo intellettuale.

Venerdì 3 maggio 2013

© Riproduzione riservata

674 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: